COMUNICATO STAMPA 0004HC/2016-17

Daniele Notturni Allesordio Con La Maglia Giallorossa
Daniele-notturni-allesordio-con-la-maglia-giallorossa
Giulio-benincasa-ed-il-teverino-andrea-corsi
Daniele Notturni Allesordio Con La Maglia Giallorossa Giulio Benincasa Ed Il Teverino Andrea Corsi

Hockey Prato /  Pareggio nel derby romano. 3 a 3  tra Tevere e Roma De Sisti 

Una partita agonisticamente combattuta ma troppo spezzettata per i continui falli tattici e non ha visto la Roma partire bene con una decina di minuti di grande pressione e due goal falliti ed una parte centrale del tempo con predominio Teverino che porta al 20’ al secondo corto per la Tevere ed alla prima rete italiana dell’argentino Martin Asborno. La Roma reagisce ma non punge ed al 31’ su un facile disimpegno distrazione  di Zanetti che Luca Da Gai punisce con la rete del 2 a 0. Ma i giallorossi non vogliono perdere ed è proprio l’uomo più determinato dei romani a dimezzare le distanze con un diagonale secco da sinistra che buca sul primo palo l’italo argentino Martin Dell’Agnola . Fine primo tempo e 2 a 1 per i gialloneri di Gianluca Cirilli. La Roma entra in campo determinata ma è ancora la Tevere al primo corto della ripresa a infilare  ancora Testagrossa ancora con lo specialista Asborno. La Roma vacilla ma riesce a ricompattarsi e ad attaccare con ordine. Su un corto al 18’ è l’eterno Pato Mongiano a siglare il 2 a 3 alla destra del portiere  e ridare fiducia ai giallorossi che continuano ad attaccare alla ricerca del pareggio. E’ ancora il capitano Daniele Malta al 26’ a pareggiare per un 3 a 3 meritato ma che sembrava impossibile da raggiungere. La Roma ci crede e la Tevere è un po’ pesante sulle gambe. A 2’ dalla fine è Nico Vera ad avere sul bastone il corto decisivo ma il neo giallorosso scivola al momento del tiro e l’occasione sfuma lasciando il risultato sul pareggio. Buona la grinta, un po’ meno il gioco per entrambe le squadre con squadre lunghe e poco armoniose a centrocampo.

“Potevamo fare meglio“ spiega il coach Mirko Chionna “in quanto siamo stati troppo nervosi in alcuni momenti ed abbiamo, anche per questo, sprecato troppe occasioni. Buono il ritmo elevato che siamo riusciti a dare alla partita. Dobbiamo lavorare ancora molto ma ci sono i presupposti per farlo“

Sabato ancora in casa con l’HT Bologna, battuta nella prima a Bra .

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie di Google Analytics per monitorare le visite e per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o se clicchi su "Accetto" permetti il loro utilizzo.

Chiudi